MERCATI ESTERI

La commercializzazione di un prodotto tessile nei vari mercati esteri richiede spesso la conformità a precisi standard di sicurezza e qualità, variabili da paese a paese. Ritex, oltre alla consulenza specifica su tali requisiti, sostiene le aziende che intendono esportare mediante le prove di laboratorio per la verifica della conformità agli standard e la consulenza sui trattamenti da eseguire per correggere le eventuali non conformità (ad esempio allo standard GB18401).

A seguire alcuni pacchetti prove mercati esteri:

  • Determinazione del pH dell’estratto acquoso – GB/T 7573
  • Contenuto di formaldeide libera ed estraibile – GB/T 2912.1
  • Determinazione di particolari ammine aromatiche derivate da azocoloranti – GBT 17592-1
  • Rilevamento dell’utilizzo di particolari coloranti azoici che possono rilasciare 4- amminoazobenzene – GB/T 23344
  • Solidità del colore al lavaggio domestico e commerciale – GB/T 12490
  • Solidità del colore all’acqua – GB/T 5713
  • Solidità del colore allo sfregamento – GB/T 3920
  • Solidità del colore al sudore – GB/T 3922
  • Solidità del colore alla saliva – GB/T 18886
  • Determinazione dell’odore - GB 18401

  • Piombo nei rivestimenti superficiali – CPSC-CH-E1003-09.1
  • Contenuto totale di Piombo nei prodotti per bambini e nella gioielleria – CPSC-CH-E1001-08.2
  • Ftalati nei prodotti per bambini – CPSC-CH-C001-09.3
  • Infiammabilità dei tessuti – 16 CFR Part 1610
  • Infiammabilità dell’abbigliamento notte per bambini – 16 CFR Part 1615-1616
  • Piccole parti e parti taglienti - 16 CFR Part 1500

  • pH dell’estratto acquoso
  • Formaldeide
  • Ammine aromatiche cancerogene
  • Coloranti dispersi allergenici
  • Composti organostannici
  • Contenuto di Ftalati
  • Dimetilfumarato
  • Contenuto di Piombo
  • Ritardanti di fiamma
  • Pentaclorofenolo
  • Cromo VI
  • Lacci e corde
  • Piccole parti