SOLIDITA’ COLORE

Utilizzando le prove di solidità del colore al lavaggio, al lavaggio a secco, alla luce, allo sfregamento, al sudore, alla sublimazione durante l’immagazzinamento e altro, nei laboratori Ritex è possibile erificare la qualità della tintura e soprattutto prevenire difettosità legate a scarichi anomali di colore, degradazioni o ingiallimenti dei materiali in stoccaggio, errori in fase di abbinamento dei materiali.

A seguire le prove di solidità del colore a listino:

  • Solidità del colore alla sbianca con ipoclorito – UNI EN 20105 N01
  • Solidità del colore alla luce – luce del giorno – UNI EN ISO 105 B01 AATCC TM 16
  • Solidità del colore alla luce artificiale – lampada ad arco allo xeno – UNI EN ISO 105 B02 (escl. par. 8.3.6) M&S C9
  • Solidità del colore alle intemperie artificiali – lampada ad arco allo xeno – UNI EN ISO 105 B04
  • Riconoscimento e valutazione del fotocromismo – UNI EN ISO 105 B05
  • Solidità del colore e invecchiamento alla luce artificiale ad alta temperatura – UNI EN ISO 105 B06
  • Solidità del colore alla luce di tessili bagnati di sudore artificiale – UNI EN ISO 105 B07
  • Solidità del colore al lavaggio domestico e commerciale - UNI EN ISO 105 C06  
  • Solidità colore al lavaggio domestico e commerciale (no fosfato – attivatore candeggio) – UNI EN ISO 105 C08
  • Solidità al lavaggio con sapone o con sapone e soda – UNI EN ISO 105 C10  
  • Solidità del colore al lavaggio a secco - UNI EN ISO 105 D01  
  • Solidità del colore allo sfregamento: solventi – UNI EN ISO 105 D02
  • Solidità del colore all’acqua - UNI EN ISO 105 E01  M&S C6
  • Solidità del colore all’acqua di mare - UNI EN ISO 105 E02  
  • Solidità del colore all’acqua clorata (acqua di piscina) - UNI EN ISO 105 E03  
  • Solidità del colore al sudore – UNI EN ISO 105 E04 a, AATCC TM 15
  • Solidità del colore agli acidi - UNI EN ISO 105 E05
  • Solidità del colore agli alcali - UNI EN ISO 105 E06
  • Solidità del colore alla goccia d’acqua - UNI EN ISO 105 E07
  • Solidità del colore al vapore a pressione atmosferica – UNI EN ISO 105 E11
  • Solidità del colore agli ossidi di azoto – UNI EN ISO 105 G01
  • Misurazione del colore di un campione - UNI EN ISO 105 J01
  • Calcolo delle differenze di colore - UNI EN ISO 105 J03
  • Solidità del colore al calore secco (esclusa stiratura) – UNI EN ISO 105 P01
  • Solidità del colore ai solventi organici - UNI EN ISO 105 X05
  • Solidità del colore allo stiro – UNI EN ISO 105 X11
  • Solidità del colore allo sfregamento – UNI EN ISO 105 X12 , AATCC TM 8
  • Valutazione del potenziale ingiallimento fenolico dei materiali – UNI EN ISO 105 X18
  • Migrazione dei coloranti e pigmenti – UNI EN ISO 105 Z06
  • Solidità alla sublimazione durante l’immagazzinamento – DIN 54056
  • Solidità del colore al lavaggio con detergente – M&S C4A
  • Solidità del colore al lavaggio a mano – UNI 10994
  • Solidità del colore alla saliva – GB18401
  • Trattamenti tintoriali (tintura, scarica, purga,…) – RT008

a = prova accreditata Accredia